Casa della salute a San Marco Argentano, una sconfitta per la maggioranza

Nei giorni scorsi la maggioranza ha deciso di pubblicizzare – a dir loro – una grande vittoria per aver ottenuto il decreto regionale di finanziamento delle risorse da destinarsi per la riconversione del nostro ex ospedale locale in Casa della Salute, con tanti ringraziamenti verso gli autori – a nostro avviso i colpevoli – di tale decisione.
Ebbene, per noi Consiglieri del Gruppo Progetto Comune la riconversione del nostro ex Ospedale in Casa della Salute non è affatto una vittoria per nessuno, tanto meno per l’attuale maggioranza, perché la Casa della Salute non risolleva il declino dei servizi sanitari locali e territoriali, essendo di fatto un mero contenitore di servizi sanitari primari già presenti senza null’altro di più!
Riteniamo che Sindaco e maggioranza, dunque, dovrebbero fare molto ma molto di più prima di esultare per qualche vittoria, e soprattutto dovrebbero smetterla di prendere in giro i cittadini. Abbiamo chiesto e sollecitato a più riprese maggiore impegno e determinazione nella gestione di tale gravissima problematica che interessa la salute di tutti i cittadini, offrendo sempre massima collaborazione e sostegno perché riteniamo che su problemi come quello dei disservizi sanitari non possiamo certo dividerci in fazioni, dovendo piuttosto remare tutti dalla stessa parte nell’interesse comune. Abbiamo proposto con competenza e determinazione idee ed iniziative (Class Action popolare) cadute nel vuoto e mai ascoltate.
Oggi, però, con la stessa determinazione sentiamo il dovere di sconfessare pubblicamente l’ennesima falsa notizia pubblicizzata dalla maggioranza , e stigmatizzare con forza queste ripetute reclame del tutto ingiustificate , utili solo a prendere in giro i cittadini, facendo passare per vittorie eventi che in realtà non sono vittoriosi affatto, essendo semmai evidenti sconfitte sia sotto il profilo politico, sia nel merito dei servizi sanitari che verranno erogati sul nostro territorio.
Basta a queste solite prese in giro! Basta con questo continuo fumo negli occhi dei cittadini che, invece, meritano solo verità , competenza ed onestà politica ed intellettuale.
Il recente decreto che dispone il finanziamento della casa della salute (per la quale non c’è da ringraziare proprio nessuno!) non solo è una “falsa” novità – in quanto tale decisione già di fatto assunta andava solo ratificata dagli organi competenti – ma soprattutto non è per nulla una vittoria di cui esultare ed andar fieri, essendo semmai una gravissima sconfitta.
Proprio il Sindaco e la maggioranza appena tre anni addietro , approvando le linee programmatiche di mandato, dichiaravano che non si sarebbero rassegnati ad avere una Casa della Salute ritenendola una scelta sbagliata per il territorio, impegnandosi a combattere con forza per risollevare il declino dei servizi sanitari locali. Ebbene, dopo appena 3 anni i fatti li smentiscono chiaramente! Tre anni in cui non si è vista alcuna battaglia, nè tanto meno alcun risollevamento dei servizi sanitari locali, alla fine dei
quali oggi cantano addirittura vittoria per il finanziamento di quella Casa della Salute che loro avrebbero voluto e dovuto osteggiare con forza! In realtà ora come allora la Casa della Salute resta un contenitore vuoto in cui non è affatto ben chiaro quali servizi sanitari saranno erogati, per cui ci spieghi il Sindaco cosa è cambiato negli ultimi tre anni, quali siano gli elementi concreti per cantar vittoria (?). Altrimenti eviti falsi proclami e smetta di illudere i cittadini.
Tutto ciò è davvero inaccettabile! Noi rimaniamo dell’avviso che la Casa della Salute sia una sconfitta clamorosa! Una debacle su tutto il fronte rispetto alla quale politici onesti dovrebbero avere il buon senso di dimettersi, ma soprattutto avere il buon gusto di non prendere in giro i cittadini.
 Hanno chiaramente fallito il più importante impegno politico assunto durante la campagna elettorale, e questo dovrebbe essere più che sufficiente per suggerire loro di andarsene mestamente a casa.
 I consiglieri comunali del gruppo Progetto Comune
Antonio Lanzillotta
Glauca Cristofaro
Paolo Cristofaro
Annalia Incoronato
Annunci

Incendi a San Marco Argentano, Progetto Comune sporge denuncia

Abbiamo sporto una denuncia-querela nei confronti di ignoti per i gravi incendi che hanno ferito il nostro territorio in particolare nelle giornate del 12 e 13 luglio 2017. La Montagna Magna e le zone limitrofe, fino a Cerreto, sono state devastate da roghi appiccati presumibilmente da qualche spregiudicato piromane. Continua a leggere

Giulio Serra condannato dalla Corte dei conti. Ahinoi, l’avevamo previsto!

Sono passati appena tre anni da quando, in giorni caldi come questi, il gruppo Progetto Comune durante un’accesa campagna elettorale dai palchi dei comizi rammentava agli elettori che tra i candidati della lista opposta ve n’era uno che per ragioni di opportunità politica avrebbe fatto meglio a non ri-candidarsi per l’ennesima volta. Oltre alle notevoli responsabilità che il consigliere Giulio Serra ha sulle decadenti attuali sorti del nostro comune, v’era e v’è tutt’oggi – ancor più di ieri – una ragione di natura più personale che avrebbe dovuto suggerirgli di stare fermo un giro: un’imputazione per peculato e distrazione personale di fondi pubblici regionali che pendeva sul suo capo come un macigno! Continua a leggere

Piano triennale delle opere pubbliche illegittimo!

Nella seduta consiliare del 27 marzo 2017 si è verificato un fatto di una gravità inaudita. La maggioranza ha insistito per l’approvazione di un piano triennale delle opere pubbliche illegittimo, con pieno dolo del sindaco e dell’amministrazione comunale! Al rilievo dei consiglieri del gruppo Progetto Comune sulla irregolarità della procedura, poiché mancava l’elemento necessario previsto dalla legge della pubblicazione per 60 giorni del Piano triennale della opere pubbliche (al fine di darne conoscenza ai cittadini ed eventualmente recepire loro istanze), il sindaco Virginia Mariotti ha dato ragione alla minoranza ma incredibilmente ha insistito, seguita dalla sua maggioranza, nell’approvare ugualmente il piano triennale e a seguire il bilancio preventivo e i punti collegati. Continua a leggere

I cittadini potranno interrogare l’Amministrazione comunale – Regolamento Question Time civico

Il gruppo consiliare Progetto Comune ha proposto l’istituzione del Question Time civico che consente ai cittadini di San Marco Argentano di proporre interrogazioni direttamente al sindaco e all’Amministrazione comunale.

Si tratta di un importante strumento di partecipazione democratica che il Consiglio comunale ha adottato all’unanimità. Siamo orgogliosi di avere contribuito a offrire una innovativa opportunità a tutti i sammarchesi. Continua a leggere

Senz’acqua in alcune frazioni, gestione equa per tutti? E i controlli degli abusivi?

Molti cittadini ci hanno segnalato notevolissimi disagi a causa della mancata erogazione idrica in alcune zone del territorio comunale di San Marco Argentano. Comprendiamo bene che la causa principale è da individuarsi nei problemi all’acquedotto dell’Abatemarco, tuttavia riteniamo di dovere richiedere all’amministrazione comunale un impegno più preciso e deciso nel rendere meno forti i disagi per la popolazione. Ci risulta, infatti, che particolarmente in alcune zone non vi sia stata erogazione di acqua fino a quattro giorni, rendendo la situazione insostenibile per la gestione dell’igiene quotidiana della persona e degli spazi. Chiediamo formalmente al sindaco Virginia Mariotti se sia stato posto in essere un equo programma di erogazione, per qualche ora al giorno, al fine di consentire a tutti i cittadini (e non solo a quelli di alcune frazioni) di potere almeno riempire le cisterne private e alleviare in tal modo i disagi. Continua a leggere

Bilancio di previsione, bocciate le nostre proposte a favore di famiglie, associazioni e lavoro

Nella seduta del 14 giugno, i consiglieri del gruppo Progetto Comune hanno proposto al consiglio comunale un emendamento al bilancio di previsione a favore di famiglie, associazioni e formazione lavoro. Purtroppo la maggioranza si è arroccata su un atteggiamento di chiusura totale, nonostante il parere favorevole della dirigente del settore e del revisore dei conti adducendo una scusa di lana caprina ovvero la necessità di dover aggiornare il Dup (Documento unico di programmazione), cosa che si sarebbe potuta fare in pochi secondi e invece presentata come ostacolo insormontabile.

Ci dispiace tale atteggiamento di preclusione nei nostri confronti, Continua a leggere

Bilancio di previsione rinviato e atti omessi. Grave lesione delle regole!

Nella seduta consiliare del 31 maggio, convocata per l’approvazione dei documenti contabili, abbiamo smascherato la maggioranza rivelatasi incapace di amministrare! Continua a leggere

Che fine ha fatto il bilancio del Comune di San Marco Argentano?

Il Comune di San Marco Argentano è in ritardo nell’approvazione del bilancio. Nonostante il differimento dei termini dal 31 marzo al 30 aprile stiamo già da settimane aspettando notizie sulla convocazione del consiglio comunale ma ancora nulla si muove. Continua a leggere

Legalità e buona amministrazione

locandina legalità e buona amministrazione

L’associazione politico-culturale e gruppo consiliare Progetto Comune ha organizzato un interessante convegno su “Legalità e buona amministrazione” venerdì 29 aprile alle ore 17 nella Sala consiliare del Comune di San Marco Argentano. Sarà l’occasione per discutere con numerosi e graditissimi ospiti di un tema che sta particolarmente a cuore ai consiglieri comunali Antonio Lanzillotta, Glauca Cristofaro, Paolo Cristofaro e Annalia Incoronato, così come a tutti i sostenitori di Progetto Comune, convinti che sia sempre più necessario mostrarsi trasparenti e chiari in ogni occasione, specialmente quando si parla di amministrazione pubblica. Continua a leggere